Secondo giorno al Forma.T Sicilia di Enna - Enna 1 ottobre 2022 - misericordia rosolini

Misericordia di Rosolini
OdV
"fare il bene ti fa bene"
Vai ai contenuti

Secondo giorno al Forma.T Sicilia di Enna - Enna 1 ottobre 2022

SECONDO GIORNO AL FORMA.T SICILIA DI ENNA
Enna 1 ottobre 2022


La seconda giornata del Forma.T ennese ci ha regalato un bel sole, dopo il tempo uggioso di ieri pomeriggio.
La mattina è iniziata con la visita del vescovo di Piazza Armerina, S.E. Mons. Rosario Gisana a cui il correttore regionale, don Calogero Falcone, ha presentato il movimento.
Quando durante la pandemia tutti eravamo doverosamente chiusi in casa” ha detto don Calogero, “i nostri volontari, nonostante le difficoltà e la paura, hanno continuato a svolgere i loro servizi in favore dei bisognosi".
Siamo stati attivi, e lo siamo tuttora” ha proseguito, “nell’aiutare gli ucraini già all’indomani dello scoppio di questa assurda guerra”.
Il correttore regionale ha poi inviato un messaggio ai parroci: “avere una Misericordia in parrocchia è una vera e propria ricchezza”.
Mons. Gisana ha elogiato il lavoro svolto dai volontari giallo-ciano. “Il vostro gesto di carità” ha detto “non nasce soltanto dal desiderio di aiutare gli altri come atto di solidarietà, ma è il segno di Gesù. È il segno di un forte impulso d’amore mosso dalla fede”.
Parlando poi del cammino sinodale, che è cammino di rigenerazione, il Vescovo ha esortato i presenti ad “essere rigeneratori per gli altri”. “Voi portate nel mondo il nome di Dio che è, come dice Papa Francesco, Misericordia”.
Subito dopo è stato presentato, su iniziativa di don Calogero e del Vicepresidente Nazionale, Ugo Bellini, il progetto Hic Sum. A parlare di questa esperienza sono stati invitati il governatore della Misericordia di Rosolini, Nino Savarino, le due suore accolte a Rosolini, Suor Perla Helena e Suor Angelica e il governatore della Misericordia di Acireale, Sebastiano Leonardi (leggi l’articolo dedicato).
I volontari hanno poi seguito ciascuno il proprio percorso formativo.
In una sala attigua è iniziato l’incontro dei governatori delle Misericordie Siciliane con il presidente regionale, Santino Mondello, e con gli altri membri dell’Esecutivo di Federazione Sicilia.
"Vogliamo scrivere insieme a voi il programma della Federazione e tracciare insieme il percorso delle Misericordie di Sicilia” ha detto Mondello. “Partendo dai territori e dalle necessità di oggi, vogliamo affrontare al meglio le nuove e le vecchie sfide sociali".
Sono stati presentati i membri nominati alle cariche federali ed è stato comunicato il calendario degli incontri che l’Esecutivo terrà con tutti i coordinamenti dell’Isola a partire dal prossimo mese di novembre, per poi concludersi a giugno con l’Assemblea Regionale.
Ha infine ricordato i temi che Federazione intende portare all’attenzione dei deputati regionali e di tutti gli amministratori locali (dal bollo auto al pedaggio autostradale, dalla presenza ai tavoli tecnici alla partecipazione del volontariato ai bandi sociosanitari). “Stiamo predisponendo un documento da inviare al mondo politico e amministrativo e coinvolgeremo ogni singola Misericordia per una sua capillare diffusione” ha concluso Mondello.
Il vicepresidente regionale, delegato per la formazione, Salvatore Montaperto, ha assicurato l’impegno di Federazione per garantire a tutte le associate una formazione puntuale, competente e accreditata.
Infine, Ugo Bellini, delegato per l’Area Emergenza, che nel pomeriggio ha tenuto un incontro di formazione specifico, nell’esortarci ad “essere tutti uniti”, ha ricordato che “grazie al decentramento, la Federazione Siciliana saprà meglio interfacciarsi con la Regione e il territorio”. “Siamo una forza e abbiamo tutti i numeri per fare sentire la nostra voce” ha concluso.
Il pomeriggio è continuato con i percorsi formativi specifici.
Presso la Misericordia di Enna, Ugo Bellini ha incontrato i referenti provinciali e i giovani del progetto S.I.R.E. della Sicilia (Sistema Integrato Risposta Emergenza) per avviare l’Area Emergenza Siciliana e presentare i referenti regionali: Concetta Calabrese della Misericordia di Valledolmo (referente Logistica), Alessandro Colombo della Misericordia di Catania Porto (referente dei Nuclei di Valutazione), Giuseppe Marcimino della Misericordia di San Giovanni la Punta (referente delle Sale Operative), Antonio Signorello della Misericordia di Belpasso (referente del gruppo Droni), Marco Arezzi della Misericordia di Augusta (referente dei Gruppi Cinofili) e Salvatore Magrì della Misericordia di Rosolini (referente dei Sommozzatori).
Alla riunione si sono collegati per Confederazione Elio Di Leo, Consigliere di Presidenza Delegato all'Area Emergenza, e il direttore di Area Emergenza, Gionata Fatichenti.
Le attività si concluderanno intorno alle 19.00.
codice fiscale 92008080894
Torna ai contenuti