confratelli e volontari - misericordia rosolini

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

confratelli e volontari

volontari e confratelli
CONFRATELLI E VOLONTARI

Le Misericordie sono, allo stesso tempo, associazioni di volontariato e confraternite. Per questo motivo l’iscritto alla misericordia è un volontario ed anche un confratello. Tuttavia il volontario non è per ciò solo un confratello, in quanto necessita di una maturazione nella fede e di una professione di fede che si acquistano dopo un cammino di crescita motivazionale e spirituale.

Statutariamente distinguiamo tre categorie di confratelli:
Ø Confratelli aspiranti
Ø Confratelli effettivi
Ø Confratelli sostenitori.

I confratelli aspiranti, cui sono equiparati i fratelli volontari i quali sebbene iscritti all’associazione devono ancora operare la scelta cristiana di entrare a far parte della confraternita, sono coloro che, possedendo i requisiti richiesti dallo Statuto, intendono far parte della categoria dei confratelli effettivi.
 
I confratelli effettivi sono coloro che, dopo aver compiuto il periodo dell’aspirantato, accettano l’obbligo del servizio nelle opere che costituiscono il motivo ispiratore della Confraternita. Essi costituiscono il corpo funzionale del sodalizio e godono di tutti i diritti sociali. Il passaggio dall’una all’altra categoria è sancito dal RITO della VESTIZIONE.
 
I confratelli sostenitori, infine, sono coloro che sostengono moralmente e materialmente la Confraternita senza obbligo di servizio e s’impegnano alle contribuzioni che sono stabilite per tale categoria.

Come iscriversi alla Misericordia?
Tenendo conto di quanto detto, una persona può decidere di entrare a far parte della Misericordia chiedendo di diventare un volontario (e quindi confratello aspirante per poi passare, come da statuto e da regolamento, nella categoria dei confratelli effettivi), oppure chiedere di essere accolto fra i confratelli sostenitori.
Nel primo caso occorre frequentare e superare un apposito corso formativo teorico – pratico con un particolare riferimento alle norme di primo soccorso.
Nel secondo caso, per diventare confratello sostenitore, deve essere presentata al Magistrato della Confraternita un’apposita domanda (secondo il modello distribuito dalla nostra segreteria o che puoi prelevare cliccando qui) corredata dalla sottoscrizione di confratelli presentatori.

Per maggiori informazioni e puoi rivolgerti alla nostra Segreteria oppure andare alla pagina CONTATTI.
 

 
 
Copyright 2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu