Giornata di formazione io non rischio 2022 - Floridia 17 settembre 2022 - misericordia rosolini

Misericordia di Rosolini
OdV
"fare il bene ti fa bene"
Vai ai contenuti

Giornata di formazione io non rischio 2022 - Floridia 17 settembre 2022

GIORNATA DI FORMAZIONE IO NON RISCHIO 2022
Floridia 17 settembre 2022


E' entrata nel vivo sabato 17 settembre, con la giornata di formazione in presenza per comunicatori, la campagna “Io non rischio 2022” di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di protezione civile alla quale la nostra Misericordia partecipa quest’anno per la seconda volta, dopo l’esperienza del 2019.
Com’è noto, l’Italia è un paese esposto a molti rischi naturali: terremoti, maremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni ed è quanto mai opportuno e, anzi, necessario che ciascuno conosca il problema e sia consapevole delle sue possibili conseguenze in funzione dell’adozione di alcuni comportamenti ed accorgimenti, spesso anche molto semplici che, però, consentono di ridurre sensibilmente l’esposizione individuale a questi rischi. Da qui nasce l’idea originaria di Io non rischio che mira a creare occasioni di incontro nelle piazze proprio per parlare di queste tematiche, sensibilizzando i cittadini e informandoli sugli atteggiamenti corretti da adottare a tutela di sé stessi, dei familiari ed anche delle proprie case, avvalendosi dei volontari di protezione civile appartenenti a diverse associazioni presenti nell’intero territorio nazionale, i quali, debitamente formati, assumono il ruolo di “comunicatori”.
Per i volontari delle associazioni aderenti del siracusano e del ragusano la giornata di formazione si è svolta a Floridia, presso la sede della locale Confraternita di Misericordia.
Dalla Misericordia di Rosolini sono partiti in 5: il vicegovernatore e responsabile di Protezione Civile Salvatore Magrì, il viceresponsabile di p.c. nonché responsabile di piazza Salvatore Armeri ed i volontari Gabriella Floriddia, Sara Nigro e Gianfranco Bognandi. Ad accoglierli a Floridia, oltre ai volontari della locale Misericordia con in testa il governatore Roberto Rapaglià, i formatori Santo Bordonaro della ANPAS di Solarino e Mariangela Antoci del Gruppo di volontari di Protezione Civile del Comune di Ragusa.
Nel corso della mattinata i due formatori hanno parlato dei rischi, a partire dal terremoto e dal maremoto, per proseguire poi con il rischio alluvioni, sempre più frequente nell’intero territorio nazionale e purtroppo di strettissima attualità all’indomani dei drammatici eventi verificatisi nelle Marche.
Dopo la pausa pranzo sono stati affrontati aspetti relativi alla concreta organizzazione della campagna nelle singole piazze e del come comunicare.
L’appuntamento per tutti è nelle piazze nei giorni di sabato 15 e domenica 16 ottobre.     
 
codice fiscale 92008080894
Torna ai contenuti