Doppio furto nella notte alla Misericordia di Rosolini - Rosolini 5 novembre 2021 - misericordia rosolini

Misericordia di Rosolini
OdV
"fare il bene ti fa bene"
Vai ai contenuti

Doppio furto nella notte alla Misericordia di Rosolini - Rosolini 5 novembre 2021

DOPPIO FURTO NELLA NOTTE ALLA MISERICORDIA DI ROSOLINI
Rosolini 5 novembre 2021


Doppio furto nella notte alla Misericordia di Rosolini
Il primo furto è avvenuto alla mezzanotte e venti e il secondo alle quattro del mattino.
Non sappiamo ancora se si tratta della stessa persona, anche se le modalità dei furti lo lascia supporre.
Comunque sia, le immagini della videosorveglianza sono al vaglio dei carabinieri di Rosolini.
"Nel primo furto è stata asportata un boccia di plastica con le offerte fatte dai cittadini durante le vaccinazioni" ci ha raccontato il governatore, Nino Savarino. "Dentro non c'erano più di 100 euro. Nel secondo furto è stato portato via un tablet di 170 euro di valore".
I furti sono stati scoperti dai volontari che questa mattina si erano recati in sede alle 6,30 perché dovevano andare ad Augusta per continuare l'opera di protezione civile, iniziata il giorno prima, in favore delle famiglie colpite dal Medicane della settimana scorsa.
Hanno trovato la porta d'ingresso forzata e le porte di tutte le stanze e i cassetti aperti e subito hanno avvisato il governatore che prontamente è giunto in sede.
"Ho chiamato il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Rosolini, il maresciallo Lupo, che ringrazio per la solerzia e la vicinanza, il quale è giunto in sede con due suoi collaboratori, ricostruendo la dinamica dei furti" ha continuato a dirci Savarino. "Nel pomeriggio formalizzerò la denuncia. Rubare in Misericordia è come rubare a casa propria e questo mi addolora tantissimo, anche perché, nel nostro piccolo, non abbiamo mai disatteso alcuna richiesta di aiuto o di sostegno".
Anche i gatti si sono spaventati questa notte.
"Ci siamo preoccupati per Tobia" ha dichiarato Giulia Olivieri, volontaria del servizio civile, "perché mentre Luna era in giro per le stanze come se nulla fosse, lui non si trovava da nessuna parte. Solo poco prima di partire per Augusta lo abbiamo visto nascosto e terrorizzato sotto un frigorifero".
Tobia adesso si è tranquillizzato, coccolato da tutti.

Nella foto il barattolo rubato e abbandonato fuori dalla sede dopo essere stato svuotato.
codice fiscale 92008080894
Torna ai contenuti