Derby della Misericordia. Vittoria dei Ciano sui Giallo per 9 a 3 - Rosolini 8 luglio 2021 - misericordia rosolini

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Derby della Misericordia. Vittoria dei Ciano sui Giallo per 9 a 3 - Rosolini 8 luglio 2021

DERBY DELLA MISERICORDIA. I “CIANO” VINCONO A MAN BASSA SUI “GIALLO”.
9 A 3 IL RISULTATO FINALE
Rosolini 8 luglio 2021


Qualche settimana fa, a margine di una partita degli Europei, il Coordinatore Adriano Giannì e alcuni dei volontari del Servizio Civile avevano discusso su chi tra loro fosse più bravo a giocare a calcio.
La discussione, com’è ovvio che andasse, si concluse con una scommessa: sarebbero state formate due squadre per cimentarsi in un incontro di calcio a sette; la squadra perdente doveva pagare i gelatini per tutti.
Originariamente le squadre dovevano vedere impegnati da una parte i volontari giovani e dall’altra parte i volontari senior. Nella pratica, le squadre sono risultate composite, con innesti di giovani nella squadra degli anziani e con l’aggiunta di senior nella squadra dei giovani.
Alla fine, le squadre hanno preso il nome dei colori della Misericordia: Giallo e Ciano.
La partita di svolge presso il campetto dell’Oratorio Buon Pastore con fischio di inizio alle 20,30 di oggi 8 luglio.
Queste le formazioni.
La squadra “Ciano” (quella dei vecchietti) è formata da Alessandro Zocco in porta e da Gianfranco Bognandi (n. 2), Salvo Modica (n. 3), Adriano Giannì (n. 4 e capitano), Peppe Bruno (n. 5), Luigi Macauda (n. 6), Giovanni Vindigni (n. 7), Vincenzo Vindigni (n. 8), Saro Macauda (n. 9), Luca Poidomani (n. 10) e Vincenzo Di Lorenzo Junior (n. 11).
La squadra “Giallo” (quella dei giovani) è formata da Vincenzo Di Lorenzo senior in porta e da Ciccio Amore (n. 2), Elia Pititto (n. 3), Salvatore Cicero Santalena (n. 4 e capitano), Federico Latina (n. 5), Jean Pierre Di Raimondo (n. 6), Fabio Loreto (n. 7), Salvatore Cicciarella (n. 8), Osama Bellaabada (n. 9), Valeria Giannì (n. 10, unica donna giocatrice) e Pietro Giannì (n. 11).
Arbitro dell’incontro il sig. Domenico Monaca.
La partita entra subito nel vivo e, fin dalle prime battute, la squadra “Ciano” dimostra la sua superiorità. Nonostante l’età i vecchietti, infatti, dimostrano il loro talento.
Al terzo minuto, dopo un’azione personale iniziata dal centro campo, il bravissimo n. 7 (Giovanni Vindigni) porta in vantaggio i “Ciano” con uno spettacolare tiro dai venti metri. Per il portiere Di Lorenzo non c’è altro da fare che guardare impotente la palla insaccarsi nella sua rete.
La reazione dei “Giallo” non si fa attendere. Al settimo minuto un tiro di Salvatore Cicciarella imbecca Elia Pititto che però calcia male la sfera che si perde sul fondo campo.
Un minuto dopo, all’ottavo minuto, doppietta di Vindigni senior. Si smarca da tutti i difensori giallini e facilmente trova la porta difesa da Di Lorenzo. 2 a 0.
Altra reazione della squadra gialla. Ciccio Amore dal fallo laterale trova libero Fabio Loreto che però, giunto sotto porta, non riesce a sorprendere il portiere Zocco che para senza problemi.
Al dodicesimo del primo tempo, Salvo Modica tira un perfetto calcio d’angolo che trova libero il capitano Adriano Giannì per il 3 a 0 in favore dei “Ciano”.
Altri due gol vengono segnati senza problemi: al 15esimo da Luigi Macauda e al 18esino da Luca Poidomani.
Al ventesimo minuto del primo tempo cambio di portieri nella squadra “Giallo”: esce Di Lorenzo senior e prende il suo posto il n. 7, Fabio Loreto.
Finalmente i Gialli segnano il loro primo gol. Siamo al 22esimo. Dopo una complessa azione in area di rigore Elia Pititto segna un gol da incorniciare. Di collo piatto beffa il pur bravo Alessandro Zocco. 5 a 1.
Tre minuti dopo la squadra “Ciano” segna nuovamente con Bognandi Gianfranco. Scattato dalla difesa riceve una invitante palla che stoppa di petto e mette subito in rete.
I gialli cercano di accorciare le distanze prima della fine del primo tempo. Purtroppo un’azione personale di Pietro Giannì sfuma con un tiro che spedisce la palla direttamente in fallo laterale, mentre il tiro teso di Salvatore Cicciarella viene parato da Zocco.
Il primo tempo si conclude con il risultato parziale di 6 a 1.
Nel secondo tempo la musica non cambia. La superiorità dei “Ciano” è fuori discussione anche se l’unico ammonito della partita è uno di loro. Al secondo minuto di gioco della ripresa l’arbitro sanziona con il cartellino giallo Saro Macauda per gioco falloso.
Valeria Giannì, con uno scatto di orgoglio e dopo una bellissima azione personale, accorcia le distanze segnando un bellissimo gol al terzo minuto: 6 a 2.
La gioia però dura poco. Due minuti dopo, capitan Giannì, dopo aver fallito un primo tiro in porta, segna il suo secondo gol personale, portando il risultato a 7 a 2.
Al dodicesimo altro gol di Giovanni Vindigni che riesce ad avere la meglio in una mischia in area di rigore. 8 a 2.
Valeria Giannì non ci sta e su passaggio delizioso di Elia Pititto infilza per la seconda volta il portiere Zocco portando il risultato a 8 a 3. Siamo al 15esimo del secondo tempo.
La partita non ha più nulla da raccontare se non il delizioso gol di Saro Macauda che, al 19esimo minuto, dopo due tentativi andati a vuoto (uno di Adriano Giannì e uno dello stesso Macauda) porta a nove il numero delle marcature della squadra “Ciano”.
Il fischio finale sugella il risultato di 9 a 3 per i “vecchietti”.
Ottimo e impeccabile l’arbitraggio di Monaca che ha diretto l’incontro in una serata afosa (32 gradi) e alla presenza di un folto numero di spettatori (non paganti) debitamente distanziati.
Subito dopo, squadre, supporter e volontari si portano presso il nostro parco macchine per una pizzata e i gelatini della scommessa.
Si parla di una probabile partita di ritorno.    

 
Copyright 2020. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu