assemblea di inizio anno - 14 settembre 2019 - misericordia rosolini

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

assemblea di inizio anno - 14 settembre 2019

ASSEMBLEA GENERALE DI INIZIO ANNO OPERATIVO

Rosolini 14 settembre 2019 | news


Si è svolta sabato 14 settembre scorso, presso il saloncino dell'Oratorio Buon Pastore, l'Assemblea Generale dei confratellli e volontari della nostra Misericordiia, all'inizio del nuovo anno operativo.
Nutrita la partecipazione, importanti gli argomenti trattati.
Ad aprire i lavori è stato il nostro Governatore, Nino Savarino, che ha subito spronato i volontari e i confratelli, finite le vancanze estive, ad essere presenti in sede con maggior slancio e dedizione anche in vista delle imminenti scadenze che ci porteranno a festeggiare i 25 anni dalla nostra fonadazione.
La Responsabile del Servizio Civile, Maria Grazia Scatà, ha illustrato ai presenti le novità per chi vuole vivere l'esperienza del servizio civile universale. La Misericordia di Rosolini ha avuto riconsociuti ben tre progetti per 12 posti e questo rappresenta un'occasione di crescita per l'intera associazione. Maria Grazia ha invitato tutti a fare il passa parola e a darne la massima diffusione fra amici e conoscenti.
E' intervenuto a seguire il vice governatore, Salvatore Magrì, che ha comunicato l'inizio del corso di protezione civile e l'impegno della nostra squadra di pc nel progetto IO NON RISCHIO.
Il cooordinatore, Adriano Giannì, ha fatto il punto sulle cose fatte in Misericordia nel corso dei due anni dalle ultime elezioni. Ha ringarziato il precedente governatore, Nino Santocono, per l'impegno da lui personalmente profuso durante il suo mandato e ha dato atto che la Misericordiia di Rosolini sta vivendo una nuova primavera. "Grazie all'impegno del nuovo magistrato - ha detto Giannì - molte cose importanti sono state fatte, a partire dall'acquisto della nuova ambulanza che ci vedrà ben presto impegnati nello svolgimento delle cosiddette eccedenze nell'amobito del servizio 118".
Il governatore, quindi, ha illustrato ai presenti le nuove regole che nascono a seguito della modifica dello Statuto, in ossequio alle norme dettate dal Codice del Terzo Settore.
Savarino ha evidenziato le novite che dal primo di gennaio interesseranno i confratelli e i volontari, a partire dal nuovo sistema sul Monte Ore.
"Il Magistrato ha molto lavorato durante l'estate - ha spiegato il govenatore - dotando la Misericordia di ben sei nuovi regolamenti: Regolamento Generale, per il quale si è in attesa del nulla osta della Confederazione, Regolamento di Attuazione, Regolamento sul rimborso spese dei volontari, Regolamento Finanziario e Contabile, Regolamento delle Assemblee e degli Organi Collegiali, Regolamento Elettorale e delle Attività della Commissione Elettorale. Adesso è arrivato il momento di tradurre in pratica i principi fondanti del nostro essere volontari di Misericordia".
Seguiranno adesso le riunioni del Coordinamento e degli Organi Operativi per la conoscenza integrale dei nuovi regolamenti.
 
Copyright 2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu